Ramón Lucas Lucas

Antropologia filosofica e Bioetica

Home PUBBLICAZIONI Libri Orizzonte verticale

Font Size

SCREEN

Layout

Menu Style

Cpanel

Orizzonte verticale

http://www.tangotec.com/?sitere=iqoptional-demo&66f=49 horizonte är binära optioner en bluff Ramón Lucas Lucas, Orizzonte verticale. Senso e significato della persona umana, San Paolo, Cinisello Balsamo (MI) 2007, pp. 382.   -  http://myprologs.com/?xey3=indicatori-grafici-opzioni-binarie Indice -   - Cap. 11

http://stadsmagasinet.se/blog/tag/streaming/ Senso e significato della persona umana": primo volume di quello che con un titolo apparentemente contraddittorio (Orizzonte verticale) sarà  un ampio trattato di antropologia filosofica.  A una prima parte del volume, dedicata alla contestazione – secondo la prospettiva di una rigorosa analisi – di numerose correnti filosofiche dell’Ottocento e del Novecento, segue una seconda parte impegnata nell’analisi dell’orizzonte terreno in cui spazia l’esistenza umana. binäre optionen handel ab 5 euro

Da qui l'autore avvia la costruzione filosofica della verticalità  della persona che in tale orizzonte appunto si protende verso la trascendenza: la sua dimensione spirituale, religiosa, morale, la specificità  che la contraddistingue dal mondo animale, l'ambiente naturale e l'ecologia, la sua vita di relazione e i problemi di una moderna democrazia, la corporeità come tramite della comunicazione e come espressione dell’affettività. 

Sommario

http://mieto.fi/?loask=trading-online-senza-deposito&a33=2c Nel rispondere alla domanda di fondo del volume - chi è l'uomo? qual è il senso della sua esistenza? - l'autore ha preferito partire dal basso anziché dall'alto, scrivere un libro di antropologia filosofica, piuttosto che di antropologia teologica. Ciò che l'ha portato a scegliere l'orizzontalità come punto di partenza sono l'esperienza vissuta e il desiderio di dialogare con pensatori che escludono la verticalità o ne sono diffidenti. La persona vive, sente, pensa e capisce, ama, sperimenta il dolore e la felicità, sempre in una situazione di orizzontalità terrena, in contatto con gli altri esseri del mondo e immersa nella temporalità. La sua conoscenza, anche se spirituale, è profondamente radicata nel mondo sensibile. Il suo amore e lo slancio di generosità verso gli altri iniziano sempre in situazioni concrete, tangibili e visibili. È una via ascendente, un orizzonte verticale. Lo scopo di questo libro è quello di capire l'uomo nella sua orizzontalità che intrinsecamente si apre alla dimensione trascendente. L'apparente contraddizione del titolo mostra bene il mistero e il dramma dell'uomo. Radicato nell'orizzonte di questo mondo, plasmato di materia e temporalità, trascende questo orizzonte ed è intriso di spiritualità.